giovedì 13 dicembre 2012

Tracce atti civile, penale, amministrativo esame avvocato 2012/2013 (13 dicembre 2012)

Domani su questa pagina pubblicheremo in anteprima le tracce che verranno assegnate per la terza prova  dell'esame d'avvocato.

Per essere i primi a conoscerle e per essere aggiornati sulle soluzioni cliccate sul tasto MI PIACE qui al lato ------->

DIRITTO CIVILE:
Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento. Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie.


DIRITTO PENALE:
Tizio, Caio, Sempronio e Mevio decidono di commettere una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari preventivamente individuato come obiettivo del delitto. Si portavano sul posto nella citta gamma a bordo di due ciclomotori: il primo condotto da tizio con a bordo caio, il secondo condotto da sempronio con a bordo mevio. Caio e mevio entravano all'interno del negozio mentre tizio e sempronio restavano all esterno sul piazzale con funzione di pali. mentre caio intima al cassiere di consegnargli il denaro presente in cassa minacciandolo con una pistola mevio si avvia verso l uscita intimando ai presenti di non muoversi. Raggiunto il piazzale con il bottino i rapinatori subiscono una improvvisa reazione del proprietario del negozio il quale insegue caio e mevio brandendo un bastone, mentre costoro si accingono a salire in sella ai rispettivi motocicli. A questo punto caio estrae una pistola e puntata l arma verso il proprietario del negozio esplode tre colpi di pistola che colpiscono mortalmente l'uomo. Una testimone presente sul piazzale ode distintamente tizio che nella concitazione esorta caio a sparare per guadagnare la fuga. I quattro riescono a fuggire. Le indagini successive anche grazie alle telecamere a circuito chiuso e alle disposizioni dei presenti consentono di pervenire all individuazione dei quattro soggetti i quali avevano agito a volto scoperto. Sottoposti a processo vengono tutti condannati per reati di rapina e omicidio volontario. Assunte le vesti del legale di Sempronio redigere atto di appello.

TRACCIA AMMINISTRATIVO
Con avviso indicativo, pubblicato il 18 12 2005 ai sensi dell art 37 bis legge 109/94 il com di alfa ricercava soggetti privati promotori di proposte per la finanza di progetto (project financing) per la realizzazione di un parcheggio interrato al di sotto di un area di mercato con delibera n 103 del 10 nov 2007 la giunta comu nale di alfa dichiarava tecnicamente ammisibili e fattibili 5 proposte collocanda al primo posto quello soc W e al secondo posto quella della soc Y.
Il progetto della 1 classicata soc W, era pertanto posto a base di gara.
Tale delibera era impugnata dalla seconda classificata, soc Y (che pure nn partecipava alla gara indetta sulla base progetto del promotore prescelto), con ricorso al Tar del luogo affidatoa due motivi di censura.
Con il 1 motivo si sostenevqa che siccome al par " caratteristiche generali degli interventi" dell avviso indicativo il comune prescriveva che la costruzione della struttura dovesse prevedere un numero di posti auto a rotazione minimo pari a 457, in conformita al Programma urbano parcheggi l'offertra della soc W nn fosse accoglibile in quanto offriva un numero di posti auto pari a 427.
Con il secondo motivo si lamentava come nell esaminare l elemento " Valore evonomico del finanziamento per la riqualificazione della Piazza "5 punti massimi", nonostante la sov Y avesse tempestivamente chiarito che l ammontare complessivo degli onori x la riqualificazione risultava pari ad euro 2150636,66 soltanto l'importo di euro 1810000 (computanto gli oneri fiscali e tecnici pari ad euro 340636,66) e per lakeffetto, la proposta migliore risultava quella presentata dal promotore n 1, pari a euro 2100000; alla soc W che offrva euro 1623000 venivano attribuiti 3,86 punti mentre alla soc Y considerando soltanto il parziale impoorto di euro 1810000, venivano attribuiti soltanto 4,31 insufficienti a permetterke di colllocarsi al 1 posto in graduatoria, tenuto conto degli altri attribuibili in relazione alle altre voci di progetto.
Si costituiva la controinteressa soc W che contestava nel merito la censure sollevate dal ricorrente, e, preliminarmente, eccepiva la carenza di interesse dalla controparte per non aver partecipato alla gara indetta sulla base del progetto selezionato dal comune.
Il candidato, assunte del legale della soc Y, rediga memoria difensiva nell interesse dalla propria assistita illustrando gki istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame.

121 commenti:

  1. Buongiorno a tutti

    RispondiElimina
  2. buon giorno a tutti... mi raccomando oggi...tempestivi e precisi come ieri e martedì...

    RispondiElimina
  3. siete in ritardo ancora niente tracce?!... mah

    RispondiElimina
  4. ieri se non le passavo io le tracce alle 10 e 20 stavano ancora senza

    RispondiElimina
  5. so che è ancora presto ma ancora nn si sa nulla??? in bocca al lupo ragazzi!

    RispondiElimina
  6. impiegheranno un pò di tempo in più per dettarle visto che sono 3 le traccie.

    RispondiElimina
  7. Vi risulta che è questa quella di civile?? non ne sono sicura però

    Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento.
    Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie.

    RispondiElimina
  8. civile...e se non le metto io ocme ieri quando vi muovete voi


    Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento.
    Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda che l'ho postata prima di te

      Elimina
    2. bravo coglione. mi alzo in piedi e ti applaUDISCO

      Elimina
    3. Perche non mettete anche lo svolgimento?

      Elimina
  9. CONFERMATE????????

    RispondiElimina
  10. Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento.
    Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie.

    RispondiElimina
  11. ragazzi x favore quella di penale mettete

    RispondiElimina
  12. e l'atto di penale?

    RispondiElimina
  13. dai su pubblicate penale.....vi prego

    RispondiElimina
  14. pubblicate penale x favoreeeee!

    RispondiElimina
  15. la soluzione please!!!!!

    RispondiElimina
  16. Invece di cercare tracce e soluzioni in giro cercate di concentrarvi sul compito per svolgerlo bene.

    RispondiElimina
  17. Confermo la traccia "Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo presso il tribunale alfa. In relazione alla pretesa creditizia di caio azionato per euro 30000"

    RispondiElimina
  18. la traccia di penale????????????

    RispondiElimina
  19. sECONDA TRACCIA: Appello per rapina con omicidio. CONFERMATA. attendo traccia completa!

    RispondiElimina
  20. tizio caio sempronio e mevio decidono di commettere una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari preventivamente individuato come obiettivo del delitto. Si portavano sul posto nella citta gamma a bordo di due ciclomotori: il primo condotto da tizio con a bordo caio, il secondo condotto da sempronio con a bordo mevio. Caio e mevio entravano all interno del negozio mentre tizio e sempronio restavano all esterno sul piazzale con funzione di pali. mentre caio intima al cassiere di consegnargli il denaro presente in cassa minacciandolo con una pistola mevio si avvia verso l uscita intimando ai presenti di non muoversi. Raggiunto il piazzale con il bottino i rapinatori suiscono una improvvisa reazione del proprietario del negozio il quale insegue caio e mevio brandendo un bastone, mentre costoro si accingono a salire in sella ai rispettivi motocicli. A questo punto caio estrae una pistola e puntata l arma verso il proprietario del negozio esplode tre colpi di pisotla che colpiscono mortalmente l uomo. Una testimone presente sul piazzale ode distintamente tizio che nella concitazione esorta caio a sparare per guadagnare la fuga. I quattro riescono a fuggire. Le indagini successive anche grazie alle telecamenre a circuito chiuso e alle disposizioni dei presenti consentono di pervenire all individuazione dei quattro soggettti i quali avevano agito a volto scoperto. Sottoposti a processo vengono tutti condannati per reati di rapina e omicidio volontario. Assunte le vesti del legale di sempronio redigere atto di appello

    RispondiElimina
  21. LA TRACCIA DI PENALE http://www.leggioggi.it/2012/12/13/esame-avvocato-2012-atto-giudiziario-traccia-penale/

    RispondiElimina
  22. Traccia

    Tizio Caio Sempronio e Mevio decidono di commettere una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari preventivamente individuato come obiettivo del delitto. Si portavano sul posto nella città gamma a bordo di due ciclomotori: il primo condotto da Tizio con a bordo Caio, il secondo condotto da Sempronio con a bordo Mevio. Caio e Mevio entravano all interno del negozio mentre Tizio e Sempronio restavano all esterno sul piazzale con funzione di pali. Mentre Caio intima al cassiere di consegnargli il denaro presente in cassa minacciandolo con una pistola, Mevio si avvia verso l'uscita intimando ai presenti di non muoversi. Raggiunto il piazzale con il bottino i rapinatori subiscono una improvvisa reazione del proprietario del negozio il quale insegue Caio e Mevio brandendo un bastone, mentre costoro si accingono a salire in sella ai rispettivi motocicli. A questo punto Caio estrae una pistola e puntata l'arma verso il proprietario del negozio, esplode tre colpi di pistola che colpiscono mortalmente l'uomo. Una testimone presente sul piazzale ode distintamente Tizio che nella concitazione esorta Caio a sparare per guadagnare la fuga. I quattro riescono a fuggire. Le indagini successive anche grazie alle telecamenre a circuito chiuso e alle disposizioni dei presenti consentono di pervenire all'individuazione dei quattro soggettti i quali avevano agito a volto scoperto. Sottoposti a processo vengono tutti condannati per reati di rapina e omicidio volontario. Assunte le vesti del legale di Sempronio redigere atto di appello

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. amministrativo please!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. TRACCE PER L'ATTO GIUDIZIARIO:

    DIRITTO CIVILE:
    Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento. Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie.


    DIRITTO PENALE:
    Tizio, Caio, Sempronio e Mevio decidono di commettere una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari preventivamente individuato come obiettivo del delitto. Si portavano sul posto nella citta gamma a bordo di due ciclomotori: il primo condotto da tizio con a bordo caio, il secondo condotto da sempronio con a bordo mevio. Caio e mevio entravano all'interno del negozio mentre tizio e sempronio restavano all esterno sul piazzale con funzione di pali. mentre caio intima al cassiere di consegnargli il denaro presente in cassa minacciandolo con una pistola mevio si avvia verso l uscita intimando ai presenti di non muoversi. Raggiunto il piazzale con il bottino i rapinatori subiscono una improvvisa reazione del proprietario del negozio il quale insegue caio e mevio brandendo un bastone, mentre costoro si accingono a salire in sella ai rispettivi motocicli. A questo punto caio estrae una pistola e puntata l arma verso il proprietario del negozio esplode tre colpi di pistola che colpiscono mortalmente l'uomo. Una testimone presente sul piazzale ode distintamente tizio che nella concitazione esorta caio a sparare per guadagnare la fuga. I quattro riescono a fuggire. Le indagini successive anche grazie alle telecamere a circuito chiuso e alle disposizioni dei presenti consentono di pervenire all individuazione dei quattro soggetti i quali avevano agito a volto scoperto. Sottoposti a processo vengono tutti condannati per reati di rapina e omicidio volontario. Assunte le vesti del legale di Sempronio redigere atto di appello.

    RispondiElimina
  26. per cortesia mi confermate le due tracce che sono state divulgate

    RispondiElimina
  27. c'è la probabile soluzione dell'atto penale?

    RispondiElimina
  28. Dai ragazzi siamo alla fine...cercate di aiutarci come nei giorni passati....grazie

    RispondiElimina
  29. TRACCE PER L'ATTO GIUDIZIARIO:

    DIRITTO CIVILE:
    Tizio propone opposizione a decreto ingiuntivo, presso il Tribunale Alfa in relazione alla pretesa creditizia di Caio, azionata per euro 30.000,00 portata da titoli non onorati alla scadenza e relativi ad una fornitura di merce. A sostegno della opposizione deduce di aver onorato la propria obbligazione con altri assegni consegnati all'opposto ancor prima della presentazione in Banca dei titoli successivamente posti a base del ricorso per Decreto ingiuntivo. Chiede di provare per testi tale pagamento. Il candidato, assunte le vesti di difensore di Caio, rediga l'atto giudiziario più opportuno alla sua difesa, illustrando gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame, con particolare riferimento ai limiti della prova orale in materia contrattuale ed in materia di adempimento delle obbligazioni pecuniarie.


    DIRITTO PENALE:
    Tizio, Caio, Sempronio e Mevio decidono di commettere una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari preventivamente individuato come obiettivo del delitto. Si portavano sul posto nella citta gamma a bordo di due ciclomotori: il primo condotto da tizio con a bordo caio, il secondo condotto da sempronio con a bordo mevio. Caio e mevio entravano all'interno del negozio mentre tizio e sempronio restavano all esterno sul piazzale con funzione di pali. mentre caio intima al cassiere di consegnargli il denaro presente in cassa minacciandolo con una pistola mevio si avvia verso l uscita intimando ai presenti di non muoversi. Raggiunto il piazzale con il bottino i rapinatori subiscono una improvvisa reazione del proprietario del negozio il quale insegue caio e mevio brandendo un bastone, mentre costoro si accingono a salire in sella ai rispettivi motocicli. A questo punto caio estrae una pistola e puntata l arma verso il proprietario del negozio esplode tre colpi di pistola che colpiscono mortalmente l'uomo. Una testimone presente sul piazzale ode distintamente tizio che nella concitazione esorta caio a sparare per guadagnare la fuga. I quattro riescono a fuggire. Le indagini successive anche grazie alle telecamere a circuito chiuso e alle disposizioni dei presenti consentono di pervenire all individuazione dei quattro soggetti i quali avevano agito a volto scoperto. Sottoposti a processo vengono tutti condannati per reati di rapina e omicidio volontario. Assunte le vesti del legale di Sempronio redigere atto di appello.

    RispondiElimina
  30. NEWS???
    NON SI MUOVE NULLA ANCORA

    RispondiElimina
  31. Dai ragazzi iniziate a dirci qualcosa sull'atto penale....

    RispondiElimina
  32. Dai ragazzi iniziate a dirci qualcosa sull'atto civile....

    RispondiElimina
  33. per favore solo voi potete aiutarci...

    RispondiElimina
  34. traccia di amministrativo please

    RispondiElimina
  35. Scrivete anche lo svolgimento dell'atto civile non solo la traccia..

    RispondiElimina
  36. CIVILE:
    TRIBUNALE DI ____

    Comparsa di costituzione e risposta

    Per il sig. ____, C.F. ____, nato a ____, il ___, residente in ____, via____., n. ___, rappresentato e difeso dall'Avv.____, del foro di____, C.F____, giusta procura alle liti in calce al presente atto, ed elettivamente domiciliato presso il suo studio in ____, via ____, n. ____, con dichiarazione di voler ricevere, ai sensi dell'art. 125, co. 1 c.p.c., nonché dell'art. 136, co. 3 c.p.c., ogni comunicazione al numero di fax ____., oppure tramite l'indirizzo di posta elettronica certificata ____@____,

    -convenuto-

    CONTRO

    Il Sig. ___, rappresentato e difeso dall'Avv. ___, come in atti;

    -attore-

    RispondiElimina
  37. con comodo grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure....fallo da solo se hai tutta qst fretta...

      Elimina
  38. TRACCIA AMMINISTRATIVO
    Con avviso indicativo, pubblicato il 18 12 2005 ai sensi dell art 37 bis legge 109/94 il com di alfa ricercava soggetti privati promotori di proposte per la finanza di progetto (project financing) per la realizzazione di un parcheggio interrato al di sotto di un area di mercato con delibera n 103 del 10 nov 2007 la giunta comu nale di alfa dichiarava tecnicamente ammisibili e fattibili 5 proposte collocanda al primo posto quello soc W e al secondo posto quella della soc Y.
    Il progetto della 1 classicata soc W, era pertanto posto a base di gara.
    Tale delibera era impugnata dalla seconda classificata, soc Y (che pure nn partecipava alla gara indetta sulla base progetto del promotore prescelto), con ricorso al Tar del luogo affidatoa due motivi di censura.
    Con il 1 motivo si sostenevqa che siccome al par " caratteristiche generali degli interventi" dell avviso indicativo il comune prescriveva che la costruzione della struttura dovesse prevedere un numero di posti auto a rotazione minimo pari a 457, in conformita al Programma urbano parcheggi l'offertra della soc W nn fosse accoglibile in quanto offriva un numero di posti auto pari a 427.
    Con il secondo motivo si lamentava come nell esaminare l elemento " Valore evonomico del finanziamento per la riqualificazione della Piazza "5 punti massimi", nonostante la sov Y avesse tempestivamente chiarito che l ammontare complessivo degli onori x la riqualificazione risultava pari ad euro 2150636,66 soltanto l'importo di euro 1810000 (computanto gli oneri fiscali e tecnici pari ad euro 340636,66) e per lakeffetto, la proposta migliore risultava quella presentata dal promotore n 1, pari a euro 2100000; alla soc W che offrva euro 1623000 venivano attribuiti 3,86 punti mentre alla soc Y considerando soltanto il parziale impoorto di euro 1810000, venivano attribuiti soltanto 4,31 insufficienti a permetterke di colllocarsi al 1 posto in graduatoria, tenuto conto degli altri attribuibili in relazione alle altre voci di progetto.
    Si costituiva la controinteressa soc W che contestava nel merito la censure sollevate dal ricorrente, e, preliminarmente, eccepiva la carenza di interesse dalla controparte per non aver partecipato alla gara indetta sulla base del progetto selezionato dal comune.
    Il candidato, assunte del legale della soc Y, rediga memoria difensiva nell interesse dalla propria assistita illustrando gki istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame.

    RispondiElimina
  39. @
    Con atto di citazione notificato in data ____, il Sig. ____ conveniva in giudizio, innanzi all'intestato Tribunale di ____, il Sig. ____ per sentir accogliere le seguenti conclusioni: "Piaccia a Codesto Ill.mo Tribunale, contrariis reiectis, condannare il Sig. __________al pagamento dell'importo pari ad euro _____, per i fatti di cui in narrativa. Con vittoria di spese, diritti ed onorari".

    A fondamento della propria domanda, parte attrice asseriva di aver effettuato un prestito, all'odierno convenuto Sig. ____, di euro ____, importo che avrebbe dovuto essere restituito entro e non oltre la data del ____, con interessi pari al ___% annui, come da scrittura privata del _____ (doc. n. 1).

    Alla data contrattualmente prevista, parte attrice sosteneva che, nonostante le reiterate richieste, parte convenuta non aveva provveduto alla restituzione della somma ed al pagamento degli interessi pattuiti.

    RispondiElimina
  40. siete dei tesori....

    RispondiElimina
  41. La soluzione per il penale ragazzi.... x favore!!!! inizia ad essere lunga l'attesa
    comunque sempre grazie

    RispondiElimina
  42. ragazzi soluzione penale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi tutto fermo..non si sa proprio nulla..

      Elimina
  43. per favore un indicazione di penale, non sappiamo dove mettere le mani.aiutateci

    RispondiElimina
  44. Tutti sti grossi penalisti e nessuno sa niente!!!!! A giulio forleo ma per piacere!!!!

    RispondiElimina
  45. ma che succede???nessuna news???
    come mai???

    RispondiElimina
  46. Svolgimento atto civile!!!!

    RispondiElimina
  47. Perchè sto forum non vale un cazzo....fatto da piccoli avvocati...in cerca di gloria che se fanno pure pagare! Mortacci vostri....

    RispondiElimina
  48. è POSSIBILE CONOSCERE I RIFERIMENTI NORMATIVI PER LA TRACCIA DI CIVILE? grazie ragazzi



    RispondiElimina
  49. Tribunale di alfa
    comparsa di costituzione e risposta.


    per caio, rappresentato e difeso dall'avv. XXX giusta delega in calce al decreto ingiuntivo,
    convenuto opposto nella causa di opposizione al decreto ingiuntivo n. XXX emesso dal Tribunale di Alfa e notificato all'opponente in data XXX
    ***
    Con decreto notificato in data XXX l'odierno convenuto opposto ingiungeva al resistente il pagamento della somma di XXXX, oltre interessi, spese ed accessori.
    con atto di citazione ritualmente notificato in data xxx tizio proponeva opposizione al suddetto decreto ingiuntivo, adducendo l'avvenuta estinzione del debito di cui è causa.



    L'opposizione avversaria è tuttavia infondata e come tale va rigettata, confermando per l'effetto il decreto ingiuntivo per le motivazioni esposte in narrativa.

    Sostiene tizio nella propria opposizione che il debito di cui è causa sarebbe stato regolarmente saldato ed onorato, mediante la consegna di diversi assegni all'odierno convenuto, e che pertanto i successivi titoli posti infruttuosamente all'incasso su cui si fonda il decreto oggetto del presente giudizio non avrebbero dovuto essere azionati.
    Quindi, nel richiedere la revoca dell'ingiunzione, richiede a codesto Ill.mo Tribunale di ammettere prova testimoniale sulla circostanza dell'avvenuto pagamento e sulla conseguente intervenuta estinzione dell'obbligazione nei confronti di Caio.



    L'opposizione in questione è infondata in fatto ed in diritto e come tale va rigettata sulla scorta dei motivi che vengono esposti in narrativa

    a) Inammissibilità della prova testimoniale - 2721, 2724 e 2726 c.c.
    b) Assenza di prova circa l'avvenuto versamento;
    c) Infondatezza dell'opposizione - breve inciso su onere della prova onus probandi incumbit eius qui dicit
    d) Concessione PE x 642 c.p.c.

    Previa concessione della PE al d.i. in quanto fondato su titolo ex art. 642 c.p.c.
    rigettare le istanze istruttorie testimoniali in quanto inammissibili
    rigettare quindi l'opposizione in quanto infondata in fatto ed in diritto
    confermare il decreto ingiuntivo e in ogni caso condannare l'opponente al pagamento delle somme che risulteranno dovute in corso di causa

    RispondiElimina
  50. dai ragazzi andiamo col penale per favore

    RispondiElimina
  51. Forza raga, è semplicissimo! Io ho già finito!!!

    RispondiElimina
  52. per favore penaleeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  53. Che delusione questa mattina!!!!!!!

    RispondiElimina
  54. Risposte
    1. PER CHI HA GIA FINITO, POTRESTE INSERIRE IL PENALE , GRAZIE?

      Elimina
  55. Formula base e generica di atto di appello

    ECC.MA CORTE DI APPELLO DI ____________



    Appello avverso la sentenza nr. _________messa dal (GIP/GUP/Tribunale in composizione monocratica/Tribunale in composizione collegiale), il giorno_______, depositata in data _________, nel proc. pen. nr. _______ RGNR, nr. ________ R.G. a carico di ______________. Il sottoscritto Avv. ____________ del foro di __________, CF ____________ P.E.C.________________ difensore di fiducia di __________________, nato a ________ il __________, residente a __________ in _______________, elettivamente domiciliato in __________________, ed imputato come agli atti del procedimento penale in epigrafe indicato, con il presente atto propone appello avverso la sentenza indicata in oggetto, depositata in data _________, con la quale il (GIP/GUP/Tribunale in composizione monocratica/Tribunale in composizione collegiale), a seguito di giudizio ordinario, dichiarava ____________ colpevole dei reati a lui ascritti e lo condannava alla pena di ______________________.Presenta a sostegno dell'impugnazione i seguentiMOTIVI1. Assoluzione dell'imputato perchè....
    Per la difesa scrivente, sussistono forti dubbi in merito alla responsabilità penale del ________, basata esclusivamente sulle sue dichiarazioni rese alla P.G. in assenza, per altro, del difensore.inoltre, si invita il giudicante a notare come dalle indagini espletate nel corso delle indagini preliminari, non è stato, alcun modo dimostrato, che l'imputato abbia partecipato e/o realizzato il reato che gli viene addebitato.
    2. Assoluzione dell'imputato ai sensi dell'art. 530 comma 2 c.p.p. La nuova dizione dell'art. 533 c.p.p. statuisce che il giudice pronuncia sentenza di condanna qualora l'imputato risulti colpevole del reato contestatogli al di là di ogni ragionevole dubbio".Non può dirsi che tale principio sia stato rispettato nel caso in oggetto, ritenuto che la colpevolezza del __________ si basa su indagini molto superficiali, contraddittorie e pertanto in alcun modo idoneo a fondare un qualsivoglia giudizio di responsabilità penale. 3. Riduzione della pena inflitta dal Giudice in primo grado. Il disposto dell'art. 133 c.p. prevede che il Giudice, nella determinazione della pena, debba tenere conto sia dei precedenti penali e giudiziari, sia della condotta e della vita del reo, antecedenti al reato.L'incensuratezza dell'imputato, avrebbe quindi dovuto comportare un trattamento sanzionatorio certamente meno severo di quello applicato dal Giudice di primo grado.
    Tutto ciò rappresentato e dedotto, il sottoscritto difensore chiede che l'Ecc.ma Corte D'Appello di __________, in riforma o in parziale riforma dell'impugnata sentenza, Voglia:1) in via principale assolvere ________________ dai reati di cui agli artt. __________ c.p. perchè
    .;2) in via subordinata assolvere ________________ dai reati di cui agli artt. _________ c.p. perchè manca, è insufficiente o è contraddittoria la prova che il fatto sussiste, che l'imputato lo ha commesso, che il fatto costituisce reato ex art. 530 comma 2 c.p.p.;3) in via estremamente subordinata, diminuire comunque la pena inflitta in primo grado.Con riserva di presentare motivi aggiunti ai sensi dell'art. 585, comma 4, c.p.p.

    Con osservanza

    (Data)_______________

    Avv.______________

    RispondiElimina
  56. la competenza è cmq CORTE D'ASSISE DI APPELLO, xkè Sempronio è stato condannato per omicidio volontario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La traccia non è chiarissima nell'esposizione delle condanne...non sono sicuro che anche sempronio tizio e mevio siano stati condannati per omicidio volontario a differenza di caio...c'è una testimonianza troppo chiara che indica precisamente l'autore materiale dell'omicidio!

      Elimina
  57. Complimenti, grande serietà nell affrontare l' esame! Studiate itnotanti e lavorate da soli. Se nn siete in grado andate a zappare la terra!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai..cercate di capire il nervosismo..chiedo io scusa per tutti..

      Elimina
    2. perchè tu sei sicuro di saper zappare la terra???ma fammi un piacere...

      Elimina
  58. vergognatevi nessuna indicazione di penale dopo 2 ore

    RispondiElimina
  59. Sentenze di rif per civile????

    RispondiElimina
  60. soluzione atto di penale?????

    RispondiElimina
  61. sentenze per civile x favore? è urgente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

      SEZIONE III CIVILE

      Sentenza 28 febbraio 2012, n. 3008

      Elimina
  62. corte competente e richieste art x atto di penale???
    qualcuno può aiutarmi? pleaseeee...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MI ACCODO..NON CAPISCO PERCHè DI PENALE NON SI SA ANCORA NULLA

      Elimina
  63. ragazzi ci avete abbandonato. Diteci qualcosa sull'atto penale daiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  64. Oggi avete fatto proprio un fiasco totale!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  65. RagZzi andate si mininterno.net

    RispondiElimina
  66. perchè la prova testimoniale è inammissibile?

    RispondiElimina
  67. Pag 14 c e soluzione penale

    RispondiElimina
  68. scusa ti puoi spiegare meglio? per favore penaleeeee

    RispondiElimina
  69. ragazzi penale per favoreeeeeeeee

    RispondiElimina
  70. ragazzi qualcuno sà quando consegna napoli???

    RispondiElimina
  71. http://www.mininterno.net/fmess.asp?idt=15448&nor=1&pag=14

    RispondiElimina
  72. Ci sono varie soluzioni sul link qui sopra...a detta di molti sembrano esser giuste

    RispondiElimina
  73. mCorte di Assise di Appello di Gamma
    Atto di appello con contestuali motivi
    Il sottoscritto avvocato, nella qualità di difensore di fiducia di Sempronio, come da nomina con procura speciale in calce, propone appello avverso la sentenza della Corte di Assise di Gamma del, con la quale il prevenuto venne condannato per i reati di cui agli artt. 110, 81 cpv., 628 III co. n. 1, 575 c.p. alla pena di
    1) Assoluzione per non aver commesso il fatto in relazione al reato previsto e punito dall'art. 575 c.p.
    Nel nostro ordinamento costituzionale la responsabilità penale va accertata sulla base del fatto concreto.
    Nella fattispecie i quattro imputati si erano accordati per commettere una rapina ad un negozio di generi alimentari, avendo altresì concordato che si sarebbero portati presso l'esercizio commerciale a bordo di due ciclomotori, condotti rispettivamente da Tizio e Sempronio, con Caio e Mevio come passeggeri.
    Questi ultimi due, giunti sul posto, entrarono nel negozio per perpetrare la rapina e, all'interno dello stesso, Caio estrasse una pistola, con la quale minacciò il cassiere.
    Dal fatto non emerge alcun accordo tra le parti sull'eventuale possesso o uso di armi, e quindi non c'è prova della consapevolezza da parte di Sempronio che Caio possedesse una pistola; Caio non era neppure a bordo del ciclomotore da lui condotto, e per di più portava l'arma nella tasca, dalla quale la estrasse una volta entrato nel negozio.
    Pertanto l'arma non era visibile.
    Di conseguenza manca in Sempronio la suitas, e cioè l'indispensabile nesso psichico che deve intercorrere tra l'agente e la condotta illecita (nella specie: omicidio), perchè possa ipotizzarsi, in armonia con il principio della colpevolezza di cui all'art. 27 Cost., una responsabilità penale a suo carico.
    In effetti la suitas è definita, all'art. 42 c.p., come coscienza e volontà dell'azione o dell'omissione previste dalla legge come reato ed individua, a ben guardare, un prerequisito della responsabilità penale, che deve sussistere, sia nell'ambito delle comuni fattispecie di responsabilità colpevole, sia nei casi eccezionali di responsabilità oggettiva.

    RispondiElimina
  74. ma potete spiegarmi perchè è inammissibile la prova x testi?

    RispondiElimina
  75. Di conseguenza, poiché Sempronio ignorava l'esistenza di un'arma da fuoco, non poteva prevedere l'uccisione del titolare del negozio.
    Pertanto Sempronio deve essere condannato per il solo reato di rapina ed assolto per non aver commesso il fatto dal delitto di omicidio.
    2) Qualificazione del concorso nel reato di omicidio da parte di Sempronio come concorso anomalo di cui all'art. 116 c.p.
    Nella denegata ipotesi che la Corte di Assise di Appello ritenesse che Sempronio era a conoscenza del possesso della pistola da parte di Caio, si chiede l'applicazione dell'art. 116 c.p..
    Nella ricostruzione del fatto occorre ricordare che, all'improvviso, il proprietario del negozio inseguì Caio e Mevio, minacciandoli con un bastone, per cui Caio, anche istigato da Tizio, esplose tre colpi di pistola, attingendo mortalmente il negoziante.
    Il ruolo di Sempronio nell'attuazione del delitto di rapina concordato era quello di conducente del ciclomotore, e di conseguenza di palo, dovendo rimanere in attesa, al di fuori dell'esercizio commerciale, per ripartire immediatamente dopo l'impossessamento del denaro.
    Sulla base del fatto verificatosi, la Corte di Assise ha errato nel considerare Sempronio un concorrente nel delitto di omicidio, secondo le regole del concorso ordinario di cui all'art. 110 c.p.
    In effetti il piano concordato era quello di perpetrare una rapina e, successivamente, nella dinamica degli eventi, è stato perpetrato l'omicidio.
    Resta tuttavia il fatto che, secondo il piano criminoso concordato, era stato escluso l'uso dell'arma, che doveva servire unicamente per minacciare le vittime, onde ottenere la consegna del denaro.
    Tuttavia Caio, con un'azione autonoma, variando il piano criminoso concordato, fa uso effettivo dell'arma contro il commerciante.
    È evidente l'ipotesi di concorso anomalo, in quanto l'azione omicidiaria è stata commessa da Caio materialmente, anche su istigazione di Tizio, ma Sempronio, come riferito anche dai testi presenti sul posto, non ha partecipato alla stessa.
    Nella fattispecie è evidente il verificarsi del concorso anomalo, termine con il quale si indica la fattispecie contemplata e disciplinata dall'art. 116 c.p., così come interpretata con lettura costituzionalmente orientata dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 42 del 1965.
    Il concorso anomalo prevede:
    1) l'adesione dell'agente a un reato voluto in concorso con altri (nella fattispecie il reato di rapina);
    2) la commissione da parte di un altro concorrente di un reato diverso, più grave (nella specie: omicidio);
    3) un nesso di causalità materiale e cioè l'esistenza di un collegamento obbiettivo tra la condotta del concorrente e l'evento non voluto (il comportamento dell'appellante, che comunque aderisce al piano criminoso);
    4) un nesso di causalità psichica.
    L'evento più grave deve essere estraneo all'oggetto del dolo del partecipe (Sempronio), nel senso che non deve essere nè previsto nè accettato come conseguenza della sua azione o omissione, neppure nelle forme del dolo eventuale o del dolo alternativo.

    RispondiElimina
  76. Il nesso di causalità psichica è quindi diverso dalla prevedibilità di cui alla sentenza citata della Corte Costituzionale, prevedibilità che deve sussistere solo in astratto, nel senso che il reato più grave deve poter essere considerato uno sviluppo logicamente prevedibile del reato oggetto del programma criminoso.
    Pertanto la pena inflitta a Sempronio deve essere ridotta ai sensi dell'art. 116 2�° co. c.p.
    3) Riduzione della pena al minimo edittale.
    A Sempronio possono essere concesse le circostanze attenuanti generiche con dichiarazione di prevalenza sulle contestate aggravanti, per adeguare in senso più favorevole all'imputato la sanzione prevista dalla legge, in considerazione di tutti i parametri di cui all'art. 133 c.p. e del suo comportamento processuale.
    Pertanto, contenendo nel minimo l'aumento per la continuazione tra i due reati contestati e con la concessione delle circostanze attenuanti generiche, si chiede che la pena nei confronti di Sempronio venga ridotta la pena al minimo edittale.
    Con perfetta osservanza.

    Nomina di difensore di fiducia con procura speciale

    Il sottoscritto Sempronio, nato a, residente in, dichiara di nominare l'Avv. del Foro di, con studio in, difensore di fiducia e procuratore speciale, revocando ogni altra precedente nomina, affinchè presenti appello avverso la sentenza n. pronunziata dalla Corte di Assise di Gamma addì, nel procedimento penale a suo carico avente N�° R.G.N.R., con la quale venne condannato per i reati di rapina ed omicidio alla pena, delegandolo altresì per la redazione dei motivi di appello.
    data,
    per autentica

    RispondiElimina
  77. ma potete spiegarmi perchè è inammissibile la prova x testi?

    RispondiElimina
  78. http://www.mininterno.net/fmess.asp?idt=15448&nor=1&pag=13

    prova a vedere sul link sopra se ti spiega qualcosa -inammissibile prove per test-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente di nuovo rispetto a prima

      Elimina
  79. QUALE, DUNQUE, LA SENTENZA DI RIFERIMENTO PER LA STESURA DELL'ATTO DI APPELLO DI PENALE?

    RispondiElimina
  80. RAGAZZI IO VI POSSO SOLO DIRE DI AVER LETTO LE SOLUZIONI POSTATE E DI AVER NOTATO PARECCHI ERRORI ANCHE DI PARTICOLARE GRAVITA', CHI POSTA LE SOLUZIONI DOVREBBE QUANTOMENO ESSERE SICURO DI NON DEPISTARE E VOI RAGZZI SEDUTI AL BANCHETTO, CHE CONOSCO PERFETTAMENTE, NON FIDATEVI LO DICO SUL SERIO, VERIFICATE TUTTO! PER ESEMPIO: NELL'ATTO DI PENALE E' CORRETTO METTERE IN CALCE LA NOMINA DI DIFENSORE EX ART. 96 E 571, COMMA 3 C.P.P. E NON LA PROCURA SPECIALE!!!!

    RispondiElimina
  81. potete spiegarmi perchè è inammissibile la prova x testi?

    RispondiElimina
  82. sapete a che ora consegna napoli????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. napoli alle 18 si dice negli altri forum

      Elimina
  83. qualcuno sa a che ounto stanno a milano?

    RispondiElimina
  84. OGGI AVETE FATTO CAGARE..UNA VERA DELUSIONE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FATE CAG... VOI CHE INVECE DI FARVI IL COMPITO COME HO FATTO IO, NON VI ACCONTENTATE NEMMENO DI RICEVERE SUGGERIMENTI, RIFERIMENTI NORMATIVI E GIURISPRUDENZIALI, MA PRETENDETE CHE QUALCUNO SVOLGA PER VOI L'INTERO COMPITO, E AVETE PURE IL CORAGGIO DI LAMENTARVI!!!! SIETE ANCORA IN TEMPO PER CAMBIARE DIREZIONE E FARE UN ALTRA PROFESSIONE CHE FORSE SIETE IN GARDO DI SVOLGERE, LASCIANDO SPAZIO A CHI HA COMPETENZA E PASSIONE,S ENZA INTASARE IL NUMERO DI ISCRITTI ALL'ESAME. TUTTO CIO è DAVVERO MOLTO TRISTE.

      Elimina
  85. Risposte
    1. DOVE STANNO GLI ACCOPPIAMENTI???

      Elimina
    2. Caro Collega Forleo, con rammarico mi permetto di disapprovare quanto postato sul blog durante questi ultimi tre giorni di svolgimento dell'esmame e, nonostante riconosca la difficoltà di gestire l'utenza, resto dell'opinione che molti commenti e post avrebbero dovuto essere CENSURATI da chi con passione e serietà porta avanti il blog.
      Una Collega.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  86. milano da chi viene corretta????

    RispondiElimina
  87. alloraaa? qlcn sa se sono usciti gli abbinamenti delle corti d'appello????

    RispondiElimina
  88. torino è abbinata con venezia

    RispondiElimina
  89. Ecco gli abbinamenti:
    http://ildirittopenale.blogspot.it/2012/12/abbinamento-corti-dappello-esame.html

    RispondiElimina
  90. GRUPPO A
    Potenza è corretta da Perugia
    Perugia è corretta da Trieste
    Messina è corretta da Campobasso
    Campobasso è corretta da Messina
    Trieste è corretta da Potenza
    Caltanissetta è corretta da Trento
    Trento è corretta da Caltanissetta

    GRUPPO B
    Cagliari è corretta da Genova
    Reggio Calabria è corretta da Cagliari
    Ancona è corretta da Brescia
    L’Aquila è corretta da Reggio Calabria
    Genova è corretta da Ancona
    Brescia è corretta da L’Aquila

    GRUPPO C
    Palermo è corretta da Salerno
    Lecce è corretta da Catania
    Salerno è corretta da Lecce
    Catania è corretta da Palermo

    GRUPPO D
    Catanzaro è corretta da Bari
    Bologna è corretta da Firenze
    Firenze è corretta da Catanzaro
    Bari è corretta da Bologna
    Torino è corretta da Venezia
    Venezia è corretta da Torino

    GRUPPO E
    Napoli è corretta da Roma
    Roma è corretta da Milano
    Milano è corretta da Napoli

    RispondiElimina
  91. Sono state nominate le ulteriori sottocommissioni Esami Avvocato - Sessione 2012. (Con DM 27 novembre 2012). Corte d'Appello di Cagliari?

    RispondiElimina
  92. una domanda per l'appello di penale ... se considero l'imputazione per rapina aggravata posso chiedere la rideterminazione della pena per il mancato accordo sull'utilizzo dell'arma e la mancata conoscenza del suo uso e poi, a parte, chiedere l'applicazione delle attenuanti generiche?

    RispondiElimina